Mon - Fri : 09:00 - 18:00
(+39) 0721 1708234

Riva di Traiano – Si è chiusa portando belle soddisfazioni per i clienti di Sail’Solutions-RigPro Italy l’edizione 2022 della Garmin Roma xTutti, classica del calendario alturiero nazionale organizzata dal Circolo Nautico Riva di Traiano che quest’anno ha dovuto fare i conti con condizioni severe.

Nel raggruppamento IRC, dove a imporsi in compensato è stato il Sun Fast 3600 Lunatika di Guido Baroni, i line honors in tempo reale e la seconda piazza sono andate al Mylius 60CK Cippa Lippa X di Guido Paolo Gamucci, scafo che nel corso dell’inverno ha subito importanti modifiche all’albero eseguite da parte degli Specialist di Sail’Solutions-RigPro Italy e che, solo pochi giorni prima della partenza, era stato rialberato dallo stesso personale, incaricato anche di curarne il tuning, come sottolinea il leader di RigPro Italy, Francesco Pizzuto: “Quello che ci ha legato a questo bellissimo Mylius 60 CK è stato un progetto di upgrade delle geometrie del piano velico e un programma di manutenzione ordinaria e straordinaria tipici di scafi cruiser-racer del genere. Terminate le manutenzioni, eseguite sempre a stretto contatto con il sailing team e con la veleria, ci siamo dedicati al fine tuning dell’albero, con l’obiettivo di raggiungere il massimo delle performance nel minor tempo possibile e a giudicare dai risultati, non possiamo che essere soddisfatti di quanto fatto: aiutare i nostri committenti a centrare i risultati desiderati è per noi motivo di grande orgoglio“.

Una serie di attività condotte sotto la supervisione di Francesco Valla, Race Captain e Project Manager di Cippa Lippa X, che ha commentato: “Nel completamento del nostro progetto, Sail’Solutions-RigPro Italy ci ha supportato nelle scelte tecniche e nelle esecuzioni pratiche necessarie per arrivare a un più alto livello di sicurezza e performance. Oltre a godere di un bagaglio di esperienza fuori dal comune, particolarmente importante dal nostro punto di vista è stata la capacità dei tecnici di decodificare le sensazioni dei velisti del racing team per definire un assetto che meglio si presta al tipo di navigazione che il team di Cippa Lippa X ha in animo di fare. Proprio questo aspetto è fondamentalei, perchè solo una sinergia proattiva può condurre a risultati solidi e costanti nel tempo e i risultati ottenuti alla Roma xTutti raccontano di come il percorso sia stato netto“.

Soddisfazioni per Sail’Solutions-RigPro Italy sono arrivate pure dal raggruppamento ORC, dove a imporsi è stato il Coockson 50 TestaCuoreRace di Riccardo Ciciriello con oltre due ore e mezzo di margine sul citato Lunatika: anche in questo caso, durante il periodo invernale a prendersi cura delle manutenzioni e del tuning relativo allo scafo di Ciciriello, del suo albero Hall Spars e del suo sartiame ECSix prodotto da Future Fibres è stato il personale di RigPro Italy.